Moda Parigi: Chanel “pieds dans l’eau”.

Per Chanel la Passerella diventa una Spiaggia.

127

La Fashion Week Parigina si chiude ancora una volta con Karl Lagerfeld, direttore creativo di Chanel, nella location unica del Grand Palais: la spiaggia, il mare, il sole e anche il buonumore e il divertimento tipici della stagione calda in quest’ambientazione magica di dune sabbiose circondate e avvolte dal suono del mare le modelle hanno sfilato “pieds dans l’eau” presentando la collezione P/E 2019.

La grafica dell’ombrellone, che caratterizza l’ispirazione di questa collezione, è stata presentata con stampa “all over” in vestiti e camicie in seta, nei costumi con trama jacquard e in preziosi ricami di paillettes. I tailleur in tessuto bouclé anticipano i colori pastello di collezione: le giacche hanno una vestibilità ampia con taglio a cappa accompagnate da gonne meno ampie che presentano spacchi sui lati.

In passerella il buon Karl Lagerfeld ha voluto portare una linea donna con i tradizionali tratti salienti e riconoscibili del brand, come completi e tailleur dove non mancano le C incrociate del logo o i tagli svasati che tanto Jackie Kennedy amava. vestiti morbidi a balze, giacche accompagnate da leggings, costumi bicolore monospalla indossati con jeans taglio boyfriend, giacche con lunghe frange. Si intravede il pizzo in un pantalone ampio taglio palazzo.