Ritorno Semifinali Champions: grazie comunque Roma!

492

Finisce il bellissimo percorso europeo della Roma in Champions League. I giallorossi, dopo la sconfitta per 5-2 all’Anfield, batte il Liverpool 4-2 ma non basta. In un’Olimpico commovente che a fine partita canta comunque orgogliosamente, passano i Reds in finale contro il Real Madrid il prossimo 26 maggio. Di Francesco rispetto ad una settimana fa, torna alla difesa a 4, togliendo Juan Jesus e sceglie Schick dall’inizio. Dall’altra parte formazione tipo per Jurgen Klopp.

La Roma attacca subito, spinta dalla carica del pubblico. Ma al nono minuto Nainggolan regala un pallone sanguinoso che fa partire il contropiede del Liverpool. Assist di Firmino per Manè che davanti ad Alisson non sbaglia. Passano sei minuti e arriva il pareggio della Roma grazie ad un autogol di Milner dopo una strana carambola con Lovren. Ed è sempre Milner a deviare sul palo una conclusione di El Shaarawy. Verso la mezz’ora però la squadra inglese si riporta in vantaggio con Wjnaldum su un’azione confusa da calcio d’angolo in cui è Dzeko a fornire l’assist per il centrocampista olandese. Con la Roma sotto di due gol ne servirebbero quattroper andare ai supplementari.

Nel secondo tempo diventano protagonista l’arbitro e i suoi assistenti che non concedono due calci di rigore alla Roma, uno per fuorigioco inesistente fischiato a Dzeko e l’altro per un fallo di mano di Arnold su conclusione di El Shaarawy. Crescono i rimpianti perchè i giallorossi segnano altre tre reti con Dzeko e una doppietta di Nainggolan.

E’ stato comunque bello Roma. Fin dall’inizio nessuno credeva in questa squadra che era passata come prima in un girone difficilissimo con Chelsea ed Atletico Madrid, aveva rimontato contro lo Shakthar e ovviamente nella notte perfetta contro il Barcellona. Paga i quaranta minuti di follia ad Anfield e qualche errore sia arbitrale che individuale. Ora tutto il popolo romanista spera che il percorso straordinario fatto in Champions sia un punto di partenza per essere competitivi sia di nuovo in Europa che in Italia.

Grazie comunque Roma, hai ridato credibilità a tutto il movimento calcistico italiano.

Foto “Roma-Liverpool di PAOLO PIZZI