I Cure potrebbero pubblicare nuova musica nel 2019

Robert Smith sta scrivendo nuove canzoni, e la band inglese potrebbe registrare un nuovo album e andare in tour l'anno prossimo.

1000
the-cure-nuovo-album-2019

Sembra molto probabile che i Cure, leggendaria band inglese attiva fin dal 1976, possano incidere qualcosa di nuovo il prossimo anno. Infatti il leader Robert Smith, intervistato da Matt Everitt di BBC Radio 6 Music, ha dichiarato di stare scrivendo nuove canzoni e che comincerà a registrare alcune demo tra un mese.

“Non ho mai ascoltato così tanta musica come negli ultimi sei mesi”, ha dichiarato il frontman del gruppo post-punk inglese, “è un processo che ha rinvigorito la mia creatività, mi sono innamorato dell’idea di scrivere nuove canzoni. Potremmo anche suonare più show nel 2019, anche per celebrare la pubblicazione di Disintegration (uscito il 2 maggio 1989)”.

I Cure non rilasciano nuova musica dal 2008, quando pubblicarono il loro tredicesimo album 4:13 Dream. I loro lavori più celebri, oltre al già citato Disintegration, sono stati The Head on the Door (1985), Kiss Me Kiss Me Kiss Me (1987) e Wish (1992, che contiene uno dei loro cavalli di battaglia Friday I’m in Love).

Lo stesso Smith sarà il direttore artistico del Meltdown Festival, che si terrà a Londra dal 15 al 24 giugno e che lo vedrà esibirsi insieme ad alcuni ospiti nella serata finale con una serie di canzoni dei Cure. Saranno molte le band che saliranno sul palco in quei giorni, tra cui Placebo, Manic Street Preachers, Nine Inch Nails, Deftones e My Bloody Valentine.