Addio a Stephen Hawking: l’universo non sarà più lo stesso

474
Stephen Hawking e il cast de The Bing Bang Theory

“Ci dispiace, ma lei ha la SLA, le restano 2 anni di vita”. Così, a soli 21 anni, un ragazzo tanto esile quanto straordinario vide precipitare la sua vita. Un uomo che decise di lottare e dedicare la sua vita all’umanità e al suo sviluppo: Stephen Hawking.

Una lotta e un impegno che lo hanno fatto vivere per altri 55 anni, fino a oggi quando a 76 anni si è spento nella sua casa di Cambridge.

Scientist rockstar

Nonostante una vita passata quasi totalmente paralizzato, Hawking è riuscito a diventare una celebrità non solo per i suoi clamorosi studi di astrofisica sui buchi neri e il multiverso ma anche a livello mediatico apparendo in serie tv e talk show. Lo scienziato è apparso in Stark Trek dove giocava a poker con Einsten, Newton e Data. Famose anche le sue apparizioni ne I Simpson e Futurama. Ma è in The Bing Bang Theory che Stephen Hawking trova la sua dimensione. 5 apparizioni e tantissime menzioni, diventando quasi parte del cast. Nel 2014 esce, invece, il film “La teoria del tutto” tratto dal libro “Travelling to Infinity: My Life with Stephen” scritto dalla ex moglie Jane. Grazie all’interpretazione del genio di Cambridge, l’attore Eddie Redmayne conquista un oscar come attore protagonista. Ma non solo cinema, Hawking ha anche donato la sua voce per l’ultimo album dei Pink Floyd. Difatti, un campionamento, appare in The Endless River uscito nel 2016.

Una vita di successi straordinari a cui è mancato solo il Nobel ma che di sicuro sarebbe stato il premio meno importante tra tutti quelli conquistati.

“Per quanto difficile possa essere la vita, c’è sempre qualcosa che è possibile fare. Guardate le stelle invece dei vostri piedi.”