Ventiseiesima Giornata Serie A

605

NAPOLI 5 BELLEZZE

Come nella stagione scorsa, per un segno curioso del destino Cagliari-Napoli finisce 5-0 a favore della squadra di Sarri.

Gli azzurri impiegano mezz’ora per passare in vantaggio con Callejon servito perfettamente da uno straordinario Allan. Poco prima della fine del primo tempo c’è il raddoppio da parte di Mertens. Il Cagliari non c’è più in campo così il Napoli dilaga. Nella ripresa arrivano pure i gol di Hamsik, Insigne e Mario Rui su una magistrale punizione.

Con questo risultato il Napoli va momentaneamente a +4 sui bianconeri.

JUVE-ATALANTA RINVIATA

Non si è giocata invece la partita tra la Juventus e l’Atalanta causa neve. Allo Juventus Stadium è cominciato ad imbiancare velocemente verso le 17 e un’oretta dopo la decisione è diventata ufficiale. Decisivo il sopralluogo dei due capitani, Buffon e Toloi insieme all’arbitro Mariani. La prima data disponibile per il recupero è il 14 marzo ma non è ancora ufficiale e dipenderà molto anche dall’esito di Tottenham-Juve.

LAZIO, FORZA TRE

Terza vittoria consecutiva per la Lazio che domina a Reggio Emilia il Sassuolo con un netto 3-0 ed un Milinkovic Savic sugli scudi. E’ infatti il serbo ad aprire e chiudere le marcature, prima con un tiro da fuori area e poi di testa. Tra le due reti è ormai immancabile la rete di Ciro Immobile su rigore che così sale a 23 reti in campionato, 32 in totale. Entrambe le squadre rimangono successivamente in inferiorità numerica: Berardi per un fallaccio su Radu, Marusic per fallo di reazione.

Con questo risultato la squadra di Inzaghi torna terza in classifica a suon di risultati e tanti gol.

INTER, I GOL DALLA DIFESA

L’Inter torna a vincere seppur soffrendo tantissimo contro il Benevento per un’oretta abbondante. I giocatori campani hanno provato infatti a mettere in difficoltà la squadra nerazzurra con un bel movimento, limitato però dalla tecnica. Nel secondo tempo entra in scena la coppia difensiva nerazzurra. Angolo di Cancelo e colpo di testa di Skriniar per il vantaggio interista; bis di Ranocchia pochi minuti dopo.

Così la squadra di Spalletti sale al quarto posto scavalcando la Roma.

IL MILAN ASFALTA LA ROMA

Grande prova dei rossoneri che vincono 2-0 all’Olimpico. Gattuso ora può sognare la zona Champions mentre la squadra di Di Francesco scivola al quinto posto in classifica.

Dopo uno scialbo primo tempo chiuso a reti bianche, Cutrone all’inizio della ripresa porta in vantaggio il Milan anticipando Manolas, ci prova Perotti dalla distanza e i rossoneri vanno vicino al doppio vantaggio con Kalinic. Il 2-0 arriva due minuti dopo grazie a Calabria che batte Alisson in uscita con un tocco morbido. Nel finale ci sarebbe anche la chance per arrotondare da parte di Borini che manca però il bersaglio.

Foto “Roma-Milan” di PAOLO PIZZI

 

Negli altri campi la Fiorentina vince 1-0 in casa contro il Chievo, gol di Biraghi dalla distanza. Vittoria anche per la Samp che batte 2-1 l’Udinese. Vantaggio blucerchiato con Silvestre e bellissimo raddoppio di Zapata che parte dalla propria metacampo, resiste di forza per 70 metri e batte Bizzarri. Accorcia le distanze l’Udinese con la rete di Ali Adnan dopo aver colpito due pali. Si ferma la striscia positiva del Genoa che perde 2-0 a Bologna. Decisivi i gol di Destro e Avenatti.

Tre punti d’oro in chiave salvezza per Verona e Spal che vincono rispettivamente con Torino e Crotone. Nella sfida contro i granata è decisiva la doppietta di Valoti (per gli uomni di Mazzarri a segno Niang) mentre in Calabria finisce 3-2. In Gol Antenucci, Simic e Paloschi, dall’altra parte doppietta di Ante Budimir.