Sesta Giornata Uefa Champions League

2250

ROMA, CHE GIORNATA!

Il 5 dicembre 2017 sarà sicuramente ricordata per sempre da tutti i tifosi giallorossi sia per il bel momento in Europa che per il futuro del club capitolino. In serata la Roma raggiunge una fantastica qualificazione agli ottavi di finale della Champions battendo il Qarabag 1-0 con un colpo di testa di Diego Perotti nel secondo tempo. Gli uomini di Di Francesco riescono anche a passare come primi nel girone, complice il pareggio per 1-1 tra Chelsea ed Atletico Madrid con il gol di Saul e l’autorete di Savic. Con questo risultato la squadra di Simeone è retrocessa in Europa League. Sul fronte societario invece è ufficiale la decisione definitiva da parte della Conferenza dei Servizi di dare il via ai lavori alla costruzione del nuovo Stadio della Roma che permetterà al club di guardare al futuro in modo roseo.

Questa è la situazione finale del gruppo C: Roma 11, Chelsea 11, Atletico Madrid 7, Qarabag 2.

LA JUVE C’E’

Insieme alla Roma passa anche la Juventus agli ottavi battendo ad Atene l’Olympiakos 2-0 con le reti, una per tempo, di Cuadrado e Bernardeschi. Per la quarta partita di fila i bianconeri non subiscono gol nonostante qualche assenza importante come Buffon, Chiellini e Mandzukic, preziosissimo in fase difensiva. Per gli uomini di Allegri è l’ottava qualificazione di fila fra le migliori sedici d’Europa sebbene si devono accontentare del secondo posto dietro il Barcellona.

I catalani infatti, certi già della prima posizione del girone D, vincono senza problemi contro lo Sporting Lisbona al Camp Nou. A decidere l’incontro sono Paco Alcacer e un’autorete dell’ex difensore blaugrana Mathieu.

Termina così questo raggruppamento: Barcellona 14, Juventus 11, Sporting 7, Olympiakos 1.

NAPOLI, CIAO CHAMPIONS

Non ce la fa invece il Napoli a passare il turno. In Olanda gli uomini di Sarri perdono 2-1 contro il Feyenoord ma anche una vittoria non sarebbe bastata vista la sconfitta del City a Donetsk. Gli azzurri erano passati in vantaggio dopo appena un minuto e mezzo con Zielinski ma verso la mezz’ora arriva la prima doccia fredda: il City perde. Così, sarà un caso o forse no, Jorgensen pareggia per gli olandesi e poco più tardi arriva il 2-0 dello Shakthar. Nei minuti di recupero del secondo tempo il Feyenoord, in inferiorità numerica, va addirittura a vincere la partita con il gol del difensore St Juste. Per il Napoli si aprono così le porte dell’Europa League.

Nell’altra partita, lo Shakthar passa così il turno battendo il Manchester City 2-1.  Bernard e Ismaily regalano i tre punti agli ucraini e solo all’ultimo i Citizens, con tante assenze, vanno a segno su rigore con Aguero.

Quesro è il tabellone del gruppo F: Manchester City 15, Shakthar Donetsk 12, Napoli 6, Feyenoord 3.

Lunedì prossimo a mezzogiorno ci saranno i sorteggi per decidere gli scontri degli ottavi di finale raggiunti dalle seguenti squadre: Manchester United, Basilea, PSG, Bayern, Roma, Chelsea, Barcellona, Juventus, Liverpool, Siviglia, City, Shakthar, Besiktas, Porto, Tottenham e Real Madrid.

Per la Roma quindi ci sarebbe la possibilità di pescare una squadra sulla carta abbordabile  come il Basilea, Siviglia o Porto ma anche di capitare contro Real Madrid o Bayern Monaco.

Per la Juve invece, arrivata seconda, il rischio più grande è rappresentato da una big della Premier o dal Psg di Neymar e Mbappè. Andrebbe di lusso invece se la buonasorte facesse uscire dall’urna il Besiktas.