Quindicesima Giornata Serie A

2509
(instagram)

La copertina di giornata va sicuramente ad Alberto Brignoli, portiere del Benevento, che entra nella storia del calcio realizzando al 95′ con un gran colpo di testa il 2-2 contro il Milan e quindi il primo punto in Serie A. Con questa prodezza vengono fermati così i rossoneri di Gattuso che erano andati a segno con Bonaventura e Kalinic. Per i campani l’altro gol è di Puscas.

IL PIPITA C’E’!

Grande partita della Juventus che nell’anticipo del venerdi va a vincere sul campo del Napoli, finora imbattuto e accorcia le distanze portandosi ad un solo punto dai partenopei. E’ stata una prova superlativa per gli uomini di Allegri che vincono 1-0 grazie al classico gol dell’ex di Gonzalo Higuain, fischiatissimo dal pubblico, che poi esulta in modo polemico verso De Laurentiis. E’ il terzo match consecutivo in cui i bianconeri dimostrano di aver ritrovato una difesa molto solida non avendo preso reti anche contro Barcellona e Crotone. Napoli invece in ansia per le condizioni di Lorenzo Insigne che è uscito anzitempo per un’infiammazione al pube ed è in dubbio per la partita decisiva di mercoledì a Rotterdam.

INTER, SEI PRIMA!

I nerazzurri, complice la vittoria della Juve a Napoli, si vanno a prendere il primo posto in classifica rimanendo così l’unica squadra imbattuta. E’ un grande pomeriggio per Spalletti, ma soprattutto per Perisic che fa tripletta, il solito Icardi e Skriniar: netto 5-0 contro il Chievo. Ora l’Inter si prepara al meglio per la supersfida allo Juventus Stadium di sabato prossimo. Sarà sicuramente un ottimo test per vedere se si può veramente puntare allo scudetto.

TUTTO FACILE PER LA ROMA

I giallorossi, dopo il pareggio di Genova della scorsa domenica, rifila tre gol alla Spal e che potevano essere sicuramente di più. Match già indirizzato all’undicesimo minuto quando la squadra emiliana rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Felipe grazie all’intervento della Var. Vantaggio giallorosso con Edin Dzeko, che torna al gol in campionato dopo due mesi , raddoppio con Strootman e sigillo nel secondo tempo con Pellegrini, al primo gol con la maglia della Roma. Sul 3-0 la Spal si conquista un calcio di rigore andando a segno con Viviani che si era visto prima respingere il tiro da Alisson ma è il più lesto di tutti a cogliere la ribattuta.

LAZIO, GRANDE PROVA

La Lazio con un gol nei minuti di recupero espugna Marassi con un gol di Caicedo. Bella partita tra i blucerchiati e i biancocelesti che dopo un primo tempo movimentato ma privo di gol, si accende nella ripresa: passano prima in vantaggio gli uomini di Giampaolo con Zapata, pari di Milinkovic Savic e 2-1 finale del peruviano.

Nelle altre partite la Fiorentina vince 3-0 contro il Sassuolo con le reti di Simeone, Veretout e Chiesa; 1-1 invece fra Bologna e Cagliari . A segno Destro e Joao Pedro. Stesso risultato anche tra Torino e Atalanta. Ilicic risponde al gol iniziale di N’koulou.