Settima Giornata Serie A

Inter cinica a Benevento. Napoli da solo al comando grazie anche alla rimonta dell'Atalanta contro la Juve. La Roma sbanca San Siro e Lazio da goleada.

352

Dopo sette giornate il campionato ha finalmente un’unica capolista: il Napoli da record di Sarri che batte nel lunch match il Cagliari per 3-0 con i gol di Hamsik, Mertens su rigore e Koulibaly portandosì così a +2 sulla Juve fermata a Bergamo. I bianconeri partono benissimo grazie ai gol di Bernardeschi e un ritrovato Higuain ma si fanno riprendere prima dal tap-in di Caldara che sfrutta un errore di Buffon e poi da Cristante che trova un ottimo inserimento di testa per pareggiare. La Juve avrebbe un’enorme occasione per tornare in vantaggio ma Dybala dal dischetto si fa respingere il pallone da Berisha.

L’Inter batte un attento Benevento 2-1 per merito della doppietta di Brozovic e si porta al terzo posto in classifica. Al 19′ i neroazzurri vanno in vantaggio sfruttando un assist di Candreva per il trequartista croato che si ripete dopo soli tre minuti direttamente su calcio di punizione mettendo la palla all’incrocio. Poco prima dell’intervallo arriva la reazione da parte dei campani che colpiscono prima la traversa con Memushaj e poi segnano con D’Alessandro che accorcia le distanze.

La Roma sbanca San Siro e Lazio da goleada.

La Roma centra la quarta vittoria consecutiva battendo al “Meazza” per 2-0 il Milan di Montella con i gol di Dzeko e Florenzi. La Lazio invece passeggia sul Sassuolo con un perentorio 6-1. Neroverdi che passano in vantaggio grazie a Berardi su rigore ma che si fanno recuperare nei minuti di recupero da Luis Alberto che riporta il punteggio in parità. Nel secondo tempo si scatenano gli uomini di Inzaghi che vanno a segno con De Vrij, di nuovo Luis Alberto, e la doppietta di Parolo, chiude i conti il solito Immobile dal dischetto.

Nelle altre partite delle 15, il Chievo vince 2-1 contro la Fiorentina. A segno per i clivensi Castro che fa doppietta, per i viola Simeone per l vantaggio momentaneo. Il Verona trova un buon pareggio nel finale a Torino contro la squadra di casa. Granata che chiudono il primo tempo sul 2-0 con i gol di Falque e Niang per poi farsi recuperare nei minuti finali da Kean e Pazzini per il definitivo 2-2. La partita salvezza fra Spal e Crotone finisce in parità. Simy risponde a Paloschi per un 1-1 che accontenta un po’ tutti. 
Negli anticipi del sabato, l’Udinese scaccia la crisi travolgendo la Sampdoria con un netto 4-0. A segno tre volte dal dischetto i friulani con De Paul, Maxi Lopez e Fofana ed un’altra rete dell’argentino. Il Bologna invece batte in trasferta il Genoa 1-0. Decide il match l’ex Palacio.