Champions League: Juve e Roma, bene così!

Nel mercoledì di Champions la Juve torna alla vittoria dopo la brutta sconfitta di Barcellona.

605

I bianconeri di Allegri riescono a portare a casa una partita più complicata del previsto grazie ad un grande Gonzalo Higuain. 

Il “Pipita” sfrutta una combinazione tra Alex Sandro e Mandzukic sulla sinistra e batte il portiere Proto sfogando tutta la rabbia accumulata dopo due panchine consecutive. Venti minuti più tardi chiude la partita Mario Mandzukic.

Nello stesso girone, al Barcellona basta l’autogol di Coates per vincere a Lisbona contro lo Sporting. Catalani che guidano il girone a punteggio pieno finora senza subire gol.

L’altra italiana che può sorridere è la Roma che batte il Qarabag 2-1 nella lontanissima Baku. I giallorossi partono subito forte portandosi sul 2-0 dopo un quarto d’ora con i gol di Manolas e Dzeko. Il doppio vantaggio lasciava presagire ad una goleada per gli uomini di Di Francesco, ma così non è stato. Dopo qualche occasione sciupata ed un rilassamento generale, l’errore grossolano di  Gonalons permetteva agli azeri di rientrare in partita con il brasiliano Pedro Henrique. Giallorossi che, con qualche sofferenza di troppo, tornano a vincere in trasferta nel massimo torneo continentale dopo ben sette anni di astinenza.

Match sicuramente più incerto è stato quello tra l’Atletico Madrid e il Chelsea vinta dai londinesi allo scadere per 2-1 in rimonta con il gol decisivo di Batshuayi. Padroni di casa in vantaggio al 39′ con il rigore firmato da Griezmann, risposta al 60′ dell’ex “camiseta blanca” Morata e gol finale del belga che gela il nuovo stadio dell’Atletico che rimane ad un punto contro i quattro della Roma e i sei degli uomini di Conte.