Anche i trucchi scadono: cosa e quando buttare

607

Anche se non è cosa risaputa tutti i paesi membri dell’Unione Europea sono tenuti ad indicare sulla confezione di ogni prodotto cosmetico la data di scadenza o in alternativa il PAO.

Ma di cosa si tratta precisamente?

La legge di riferimento in materia è la 1223/2009 che all’allegato V fornisce direttive ai produttori riguardanti la durata del prodotto:

  • Se la durata minima del prodotto è inferiore a 30 mesi, si deve mettere nella confezione “Usare preferibilmente entro…”

 

  • Se invece la durata minima del prodotto è superiore a 30 mesi vige l’obbligo di indicare il PAO (Period After Opening)

Entrambe le date apposte si riferiscono al prodotto perfettamente integro, conservato in ambienti le cui caratteristiche climatiche non ne abbiano alterato le peculiarità o abbiano influito sulla natura  degli ingredienti.

Dunque creme viso o corpo perfettamente chiuse, che sono state conservate per due anni all’interno di una stanza calda/umida, come il bagno, potrebbero comunque essere inutilizzabili perchè le sostanze contenute all’interno potrebbero aver sviluppato microrganismi potenzialmente nocivi per la pelle.

Risultati immagini per cosmetici scaduti

Il consiglio è: fidatevi del naso e dei vostri occhi! Se aprendo per tempo un  prodotto che riporta la dicitura “da consumare preferibilmente entro il..” vi accorgete che ha un colorito strano, una consistenza anomala o che emana un cattivo odore, non usatelo!

Se volete far scorta di trucchi o di cosmetici assicuratevi di conservarli in ambienti secchi, preferibilmente al buio e ben sigillati in modo che non entrino a contatto con l’aria.

Il PAO, invece, formine le indicazioni riguardanti il tempo entro cui il prodotto deve essere consumato dopo l’apertura.

Risultati immagini per simbolo paoIl simbolo è molto semplice da riconoscere, è un barattolino aperto che riporta accanto un numero seguito dalla lettera “M” in riferimento ai mesi.

Anche quì la regola è la stessa: un prodotto con un PAO di 12 mesi che dopo 6 mesi dall’apertura ha cambiato  caratteristiche visive, olfattive o vi sembra scatenare anomali reazioni sulla pelle, non va assolutamente utilizzato.

 

La scadenza è importante non solo per creme o trattamenti, ma anche per rossetti, ombretti o mascara! Quindi correte a controllare che i vostri trucchi siano ancora utilizzabili, disfatevi dei vecchi lucidalabbra o dei kajal della nonna e fate posto a nuovi prodotti!